L’Ozono

              O3

L’ozono è un gas naturale altamente instabile, composto da ossigeno trivalente (O3) dotato di un grande potere ossidante. In natura si forma grazie alle scariche elettriche durante i temporali o grazie all’azione dei raggi solari ultravioletti. È noto che uno strato di ozono protegge il nostro pianeta dai violenti raggi solari UVB, nocivi per la nostra salute, mentre sono meno conosciute le sue proprietà di ossidante e disinfettante.

Proprietà dell’ozono
La possibilità di sfruttare l’ozono per la pulizia e la sanificazione di oggetti e ambienti deriva dal suo elevato potere ossidante. L’ozono è infatti in grado di degradare ed eliminare qualunque elemento inquinante o nocivo come virus, acari, insetti, spore, muffe, sostanze chimiche dannose e persino fumo e odori, il tutto in maniera totalmente naturale. Essendo un gas instabile, pochi minuti dopo l’utilizzo l’ozono si trasforma in ossigeno, senza lasciare alcun tipo di tracce o residui chimici, senza lasciare odori sgradevoli o macchie sui tessuti.

Come funziona
Non appena l’ozono entra in contatto con una materia organica, si innesca una reazione di ossidazione. In sostanza vengono uccisi tutti i microrganismi viventi, come acari, batteri, virus, muffe e funghi mentre le molecole degli odori vengono ossidate, si trasformano in altre molecole innocue, eliminando così ogni forma di cattivo odore. Siccome l’ozono è un gas più pesante dell’aria, riesce a penetrare all’interno delle fibre dei tessuti (materassi, divani, poltrone, tappeti, moquette, interni di autoveicoli). In questo modo raggiunge ed elimina ogni microrganismo e sostanza maleodorante presente anche nei punti più difficilmente raggiungibili, impossibili da igienizzare a fondo con un classico lavaggio, per quanto meticoloso e accurato.

Vantaggi e benefici

Numerosi studi affermano che la disinfezione e sanificazione mediante l’ozono è oltre 2000 volte più efficace di qualunque tipo di sanificazione tradizionale. Il sistema di sanificazione all’ozono è un metodo di pulizia completamente ecologico, non lasciando dietro di sé alcun tipo di residuo chimico, ed è stato definito come agente sicuro “GRAS” dall’F.D.A, l’ente statunitense Food and Drug Administration. In Italia il Ministero della Sanità, con il protocollo n° 24482 del 31/07/1996, ha riconosciuto il sistema di sanificazione con l’ozono come presidio naturale per la sterilizzazione di ambienti contaminati da batteri, virus, spore, eccetera e infestati da acari ed insetti.

In sintesi, il trattamento di sanificazione ad ozono:

•Elimina in modo ecologico e naturale batteri, virus, acari, muffe, funghi, spore e ogni tipo di parassita.
•Elimina gli odori sgradevoli.
•Non lascia tracce chimiche residue, ma si trasforma in ossigeno puro dopo l’utilizzo, dunque è anche ecologico.
•Pulisce e igienizza a fondo, anche le fessure meno raggiungibili, ogni superficie con cui viene a contatto.
•È possibile usarlo per sanificare materassi, divani, poltrone, tappeti, moquette, autoveicoli, ambienti, eccetera.
•È un procedimento riconosciuto dal Ministero della Salute.

 

La cura della salubrità dell’aria, negli ambienti di lavoro attraverso l’uso dell’ozono si traduce in un meritevole investimento dell’azienda, che per un verso dimostra di aver cura della salute e del benessere dei propri collaboratori, ed in un verso ottiene un contenimento della carenza di malattia che nei periodi di maggior contagio di malattie stagionali causa un aumento dei costi.

La gestione del servizio avviene dopo un sopralluogo degli ambienti da trattare, con una successiva valutazione delle aree a rischio batterico in tre categorie.
1) I luoghi con più alto rischio batterico ( sale riunioni, sale ristoro, bagni ecc ) vengono trattati con un impianto in funzione 24 ore al giorno. 03sm025 ( Scheda tecnica allegata ).

2) Open spaces, hall di ingresso , ampie sale comuni, mensa, cucine vengono trattati settimanalmente con un apparecchio ad alto rilascio di ozono. 03sm100 ( Scheda tecnica allegata). Intervento fatto da un nostro operatore in divisa e munito di tesserino di riconoscimento.

3) Aree neutre ( vani scale, ripostigli ecc ) Ad ogni intervento fatto verrà rilasciato il presente certificato per Presa visione del personale ed eventuali visitatori da apporre se desiderato agli ingressi.

Orbis Securitas s.r.l. rilascia “CERTIFICAZIONE SANIFICAZIONE OZONO”

20161019_111502

Nelle tabelle di seguito proposte, sono riportati alcuni microrganismi per cui l’ozono risulta letale.

batteri 

   Batteri

 

 

Strep.Lactis

Strep.-Hemolyticus-(Alpha-Type)

Staph.-Aures
Micrococcus-Sphaeroide
Pseudonomas-Fluorescens
Listeria-Monocitogenes
Proteus-vulgaris
Serraia-Marcenses
Bacillus-subtilis
Bacillus-subtilis-spores
Spirillum-rubrum
Escherichia-Coli
SalmonellaTypi
Shigella-dissenteryae
Brucella-Albortus
Staphilococcus
Pyogenes-aureus
Vibrio cholerae
Spore
Pencilim-roqueforti
Pencilim-Expansum
Pencilim-Digitarum
Aspergillus-Glaucus
Aspergillus-Flavus
Aspergillus-Niger
Rhizopus-nigricans
Mucor-Rocemosus-(A)
Mucor-Rocemosus-(B)
Oospora-lactis
Miceti
Saccharomyces-elipsoideus
Saccharomyces
Saccharomyces-cerevisiae
Lievito-di-birra
Lievito per pane

virus

 

Virus

 

 

Bacteriphage(E.Coli)

Tabacco-mosaic

Influenza

Agenti biologici riscontrabili negli impianti di condizionamento e abbattibili con ozono: Morbo del legionario, Legionella pneumophila, Legionella SPP, Microbacterio, Paratubercolosis, Sinci nuale.